Main content

Alert message

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

AVVIO ANNO SCOLASTICO 2020/21

       

SCUOLA DELL'INFANZIA

La scuola dell’infanzia è formata da 8 sezioni dislocate su tre plessi.
Due sezioni della Scuola dell’Infanzia Statale si trovano all’interno del Plesso “S. Pellico”, che ospita pure la sezione della Scuola dell’Infanzia Regionale.
Quattro sezioni sono ubicate nel Plesso Villanova.
Il Plesso di Villapriolo ha una sola sezione attualmente ospitata nei locali della Scuola secondaria, ma con ingresso separato.

Finalità

La famiglia è la sede prima dell’educazione dei bambini. La scuola dell’infanzia, però, è un aiuto prezioso per sviluppare in modo globale ed equilibrato la personalità dei bambini. I principali motivi per cui è opportuno che tutti i bambini frequentino la scuola dell’Infanzia sono:

• L’ambiente educativo: la scuola dell’infanzia è un ambiente educativo in cui i bambini possono divertirsi e svolgere attività finalizzate a favorire lo sviluppo delle abilità motorie, della fantasia, del linguaggio, del ragionamento, della comprensione dei rapporti spaziali/temporali/causali, della motricità fine, della simbolizzazione, oltre che promuovere la socializzazione. L’ambiente della scuola dell’infanzia è un luogo educativo in quanto in esso il bambino si sviluppa in modo integrale ed armonico, trova le prime risposte alla voglia di imparare, di stare con gli altri, di comunicare e di partecipare. La scuola dell’infanzia prepara il bambino alla scuola primaria e fornisce i “prerequisiti” che avranno poi un ruolo essenziale per gli apprendimenti che il bambino affronterà nel successivo grado scolastico. Ecco perché non mancano, durante l’anno, incontri tra le insegnanti della scuola dell’infanzia e le insegnanti di scuola primaria per garantire il più possibile un’efficace continuità didattico - educativa.

• Incontrare e conoscere altri bambini della stessa età, non in modo fuggevole, ma in modo durevole. Ciò permette di prendere coscienza che esistono anche gli altri, con diritti che vanno rispettati, con differenze corporee e di carattere, con modi di fare che richiedono collaborazione, pazienza o disponibilità all’aiuto.

• I bambini hanno la possibilità di incontrare e vivere un ambiente diverso rispetto alla loro casa, appositamente pensato per loro. In questo modo possono avere degli stimoli su misura e possono mettere a confronto due ambienti (la casa e la scuola dell’infanzia) che sono diversi sia da un punto di vista edilizio, che per quanto riguarda le attrezzature, gli oggetti ed il “clima” affettivo che in essi regna. Tutto questo permette ai bambini di capire meglio ciò che li circonda e li aiuta a cogliere i molti aspetti della realtà, perché le differenze spingono a riflettere.

 

 

Descrizione della nostra scuola dell'infanzia